COPPA ECCELLENZA

Istituita realmente per il campionato 1999/00, prima di questa data le squadre di Eccellenza(e prima della sua creazione di Promozione) disputevano varie fasi che culminavano con finali contro le squadre del Campionato Nazionale Dilettanti. La Coppa è stata vinta a livello regionale 4 volte dalle nostre compagini regionali. Solo in una circostanza si è riusciti a vincere anche a livello regionale. Prima del 1999 l’unica tirrenica a raggiungere la finale fu il Sant’Agata nel campionato 1992/93 venendo sconfitta 2-0 dalla Juventina Gela.

1999/00 L’ORLANDINA DEI MIRACOLI

Vecchio stemma Orlandina

In un campionato tutto sommato positivo concluso fuori dalla zona play-off, l’Orlandina entusiasmerà per le imprese di Coppa Italia. Vinta la prima edizione della storia a Cefalu’ ai rigori contro il Paternò, i biancazzurri saranno protagonisti assoluti nell’edizione nazionale.

Al 1° turno gli orlandini si sbarazzano facilmente dei vibonesi del Comprensorio Capo Vaticano(4-1 e 1-0) e nei Quarti il Castellaneta(2-0 e 1-1). In semifinale si decide tutto nella gara di ritorno. Ad Ercolano si pareggia 1-1 mentre al “Micale” un perentorio 4-0 porta l’Orlandina in finale contro la Sacilese. Nella gara d’andata a Sacile brutta sconfitta per 2-0 ma il 10 maggio l’Orlandina compie l’impresa: a scadere primo tempo trova l’1-0 con Corona e a meta secondo tempo si porta sul 2-0 grazie a Cannistraci. La finale si porta cosi fino ai calci di rigore dove i capoti trionfano portando la Coppa per la prima(e fin’ora unica) volta in Sicilia. Grazie a questa vittoria verrà ottenuta di diritto anche la promozione al torneo successivo di serie D.

Questo l’11 titolare della finale di ritorno: Vaiana, Emanuele, Peri, Paruta, D.Corona, Ciulla, De Lisi, Cannistraci, Tribuna, Schembri.

logo del Villafranca

2000/01 L’ANNO DEL VILLAFRANCA TIRRENA

La piccola realtà biancoverde, punto fisso del calcio dilettantistico regionale, nei primi anni 2000 vedrà il massimo del suo splendore dopo i due campionati di serie D degli anni ’80. In un’avvincente finale contro il Modica, i tirrenici strapparono una storica coppa vincendo 2-1 dopo i tempi supplementari e approdando nella fase nazionale. Primo avversario la Rossanese di Rossano Calabro che viene eliminata grazie ai gol in trasferta(2-1 in calabria e sconfitta a Villafranca) ma la marcia dei biancoverdi si fermerà ai quarti di finale dove la sconfitta per 2-0 a Nola non verrà ribaltata nella gara di ritorno terminata con uno 0-0. Annata comunque da ricordare per la piccola realtà alle porte di Messina.

2004/05 BIS DELL’ORLANDINA

A distanza di 5 anni sarà ancora l’Orlandina a portare sul tirreno la coppa regionale. Dopo un avvincente finale vinta solamente ai rigori contro il forte Licata, i biancazzurri vincono per la seconda volta nella loro storia la coppa. L’avventura nella fase nazionale non sarà però come quella del 2000. Al primo turno la Villese capovolge il 3-2 dell’andata vincendo con un perentorio 4-0 la gara di ritorno.

2005/06 e 2008/09 LE FINALI PERSE

Dall’ultima affermazione Orlandina arriva un periodo di magra nella competizione. Per 2 volte le squadre tirreniche arrivano in finale ottenendo però altrettante sconfitte. Prima il Villafranca Tirrena esce sconfitto per 2-1 contro l’Akragas, poi il Milazzo sempre per 2-1 contro il Bagheria.

2012/13 L’ANNO DELLA TIGER BROLO

Logo della Tiger Brolo

Insieme al Villafranca, nel 2012/13 entra nell’albo d’oro un’altra piccola realtà quale la Tiger Brolo. Dopo una gran bella scalata che la porterà anche in serie D, i gialloneri riusciranno anche a fregiarsi della massima coppa regionale. Dopo aver eliminato senza troppi problemi Orlandina, Due Torri e San Gregorio, in semifinale gli avversari saranno i biancorossi del Vittoria. Sconfitti per 1-0 in terra ragusana, i brolesi fanno una grande gara di ritorno vincendo 3-1 e volando in finale contro il Kamarat. In finale la gara è equilibrata e sofferta, ma grazie ai gol di Bontempo e Pallone al 6 e 10 minuto, i gialloneri riescono a vincere per 2-1. Nella fase nazionale il Brolo vola contro i calabresi del Roccella(3-0 e 2-1), ma viene eliminato ai quarti contro i pugliesi dell’Audace Cerignola. Sconfitta per 2-1 in puglia e pareggio a reti bianche al ritorno che chiudono una grande stagione. Questo l’11 sceso in campo contro il Kamarat: Fagone, Grippi, Parisi, Spinella, F. Bontempo, Saluto(65′ Arasi), G.Bontempo(83′ Diop), Bravoco, Pallone, Calabrese(75′ Dell’Orzo), Leone.

DAL 2013 AD OGGI

Dopo la vittoria della Tiger, ancora nessuna tirrenica è riuscita a conquistare il trofeo. Nella stagione 2016/17 c’ha provato il Milazzo che, dopo aver eliminato Torregrotta, Sant’Agata, Palazzolo e Taormina, viene sconfitto in finale dal Troina per 2-1 subendo il gol della sconfitta al 90 minuto da Adeyemo. La stagione successiva stessa sorte capiterà al Sant’Agata. Eliminate Città di Messina, Camaro, Catania San Pio X e Paternò, Viene sconfitto in finale dal Licata da un gol di Taormina nel 1°tempo supplementare.